Il pane senza glutine è una sfida per tutti gli amanti del fai da te culinario. Questa ricetta è rivolta a chi non vuole rinunciare a mangiare il pane ma è celiaco, ma anche a chi vuole provare una dieta senza glutine scoprendo farine nuove e con diverse caratteristiche.

Ingredienti

250g farina senza glutine

200ml acqua

15ml olio

10g di lievito

1 pizzico di sale

1 pizzico di zucchero

Premessa:

Il lievito ha un ruolo fondamentale per la preparazione del pane, e l’uso che ne farete dipenderà da quale lievito vorreste usare (lievito di birra, liofilizzato o pasta madre). Per questa ricetta consiglio il lievito di birra in quantità moderate, ma anche la quantità dipenderà dalle tempistiche che volete seguire. Ovviamente più farete riposare l’impasto nel frigo meno lievito dovrete mettere, se volete invece una lievitazione veloce consiglio di rimanere sui 10g di lievito di birra.

Procedimento:

Mescolare il sale e lo zucchero alla farina; poi mettete il lievito in un bicchierino con po’ di acqua a temperatura ambiente, permettendogli cosi di attivarsi ed essere pronto a lavorare una volta mescolato.

Mescolate la farina già unita a sale e zucchero con l’acqua, e aggiungere l’olio durante la lavorazione.

Aggiungere alla fine il lievito precedentemente sciolto in acqua e continuare a lavorare l’impasto finche non sarà omogeneo e privo di grumi.

Ogni farina ha le sue particolarità quindi non vi preoccupate: se ritenete l’impasto troppo liquido oppure troppo duro riadattate a piacimento.

Le farine senza glutine tendono a indurirsi in cottura quindi considerate che un impasto più liquido potrebbe dare i suoi frutti a confronto di un impasto troppo compatto.

Lievitazione:

Come detto prima, potete seguire la vostra esperienza personale o sperimentare facendo vari impasti e provare a farli lievitare in maniera differente.

Il metodo più veloce è di lasciare l’impasto all’aperto, appoggiandovi solo un panno da cucina per circa un ora e poi adoperarlo per fare il pane; oppure potete adoperare poco lievito e procedere a una lievitazione di 24/36 ore in frigorifero, riparando l’impasto con carta trasparente.

Cottura:

Preriscaldate il forno a 220°/ 230° C gradi. Una volta preriscaldato mettete il pane con la forma che più vi ispira e lasciate cuocere per 25-35 minuti.

La crosta dovrà essere ben croccante, ma ricordate di non prolungare troppo la cottura se no esce peggio di un sanpietrino. 

Lasciar raffreddare il pane per un paio d’ore prima di aprirlo.