Category: Loveat

Voja da nun fa ‘n cazzo? La soluzione è zucchine e mozzarella

PASTA ZUCCHINE E MOZZARELLA Buongiorno giovinotti belli! Che se magnamo oggi? Dato che se semo svejate in vena de nun fa na ceppa, ci rivolgiamo a chi è del nostro stesso umore e quindi d’anventasse robba complicata nun je va, de scenne a fa la spesa nemmanco e peccarità de dio nun je parlate d’annà a piasse mpezzo de pizza che da interaggì oggi è mejo na cortellata sur costato destro! Oggi magnamo semplice e veloce, che sotto certi aspetti potremmo quasi definì leggero e sano, oggi se preparamo la PASTA CO ZUCCHINE E MOZZARELLA! Proponiamo le dosi pe...

Read More

In culo ai buffet: rivalutiamo le verdure gratinate!

  Oggi, belli de nonna, vi parleremo di un piatto che domina nelle cucine dei tipici ristoranti da 10 euri menù no limits all’italiana, un piatto che pe voi dev’esse ‘n campanello d’allarme quanno annate pe ristoranti a recensì su trip advisor sentendove grandi chef de sta ciolla: stiamo parlando delle verdure gratinate!! Un piatto che è na merda solo a sentillo nominà, un offesa al buon gusto, la celebrazione di una carriera fallita per qualunque cuoco, insomma, il male puro e gratinato! Nonostante ciò, questo piatto può essere rivalutato. Infatti, se cucinato con cura e ammore e utilizzato...

Read More

La fagiolata di Trinità

  Cari ragazzi oggi vi presento un piatto storico, disarmante nella sua semplicità ma buono come poche cose ormai restano nella vita di una povera vecchia: stiamo parlando della mitica FAGIOLATA, che anche il mio vecchio amico Terence apprezzava molto ai tempi delle nostre sere insieme, ma questa è un’altra storia! Questo è un piatto che anche un lobotomizzato potrebbe riuscire ad imitare seguendo la giusta guida, ma solo chi ha una carriera da svuotapentole professionista può sperare di arrivare al fondo di questo piatto che vi farà sudare sette camice e cambiare tre paia di mutande. Quindi se...

Read More

Una carbonara come Cristo comanda

Mettiamo subito in chiaro una cosa: cipolla, aglio e porcherie simili sono bandite da questo piatto, insieme al parmigiano reggiano e al grana! Stiamo parlando di un piatto romano per dio! E per tanto ci va il sacrosanto PECORINO ROMANO (da non confondere con quello sardo la cui qualità è indubbiamente buona ma vaffanculo semo romani e promuoviamo il prodotto locale). Dulcis in fundo  vi devo avvertire:  se state per mettervi a cucinare e avete intenzione di preparare una carbonara, dovete prima buttare tutta la panna che avete in casa e possibilmente anche quella a casa dei vicini, perchè...

Read More

Pipindun e ove: dalla tradizione al gourmet

Come suggerisce il nome, il piatto pipindun e ove nasce da una tradizione culinaria tipica abruzzese, dove vengono esaltati elementi semplici ma allo stesso tempo corposi. Il piatto che vi proponiamo oggi, direttamente da Pigneto, è una rivisitazione della tradizione con l’aggiunta di patate, pepe nero e guanciale. Unendo cosi la tradizione abruzzese, storica e rinomata, con la particolarità del guanciale originario del Lazio. Ingredienti per due persone: Peperone (possibilmente rosso per dare un tocco di colore in più al piatto) Una patata bella grossa Guanciale q/b Vino bianco Pepe nero Olio extravergine 4 uova Preparazione: Tagliare a fettine...

Read More
  • 1
  • 2