WeMagazine è un progetto di informazione sociale libero, indipendente e partecipativo.

Il nostro è un invito rivolto a chiunque voglia:
scrivere articoli di informazione su qualsiasi argomento, esprimendo la propria posizione in merito ed il proprio pensiero. Naturalmente ogni articolo deve essere accompagnato da fonti attendibili;
raccontare storie di persone, di luoghi o animali attraverso video-reportage, articoli, interviste e/o fotografie.
– trattare un argomento a piacere attraverso rubriche periodiche o video-interviste per conoscere l’opinione della gente
– raccontare eventi e/o iniziative a cui ha partecipato attraverso qualunque forma di comunicazione
– far conoscere il proprio libro, che sia stato stampato o meno da qualche casa editrice. L’idea è quella di recensire libri di scrittori emergenti e, nel caso non fosse stato stampato, venderlo in formato ebook.

Stiamo lavorando per riuscire a retribuire il materiale su cui avete lavorato, perché crediamo nell’impegno e abbiamo come obiettivo quello di ricompensarlo.

Abbiamo deciso di creare un magazine:

LIBERO, perché le notizie, i pensieri e le storie di chi scrive sono libere da ogni forma di pregiudizio. E libero perché si può, anzi si deve, parlare di tutto. Crediamo nella libertà più importante di tutte: quella di espressione.

INDIPENDENTE, perché non abbiamo alcun giornale/rivista/finanziatore che sovvenziona il nostro progetto. Pertanto non apparteniamo ad alcun partito, né ad alcuna azienda. Le nostre idee e simpatie politiche esulano completamente da quello che è il nostro vero obiettivo.

PARTECIPATIVO, perché abbiamo bisogno di voi per creare una piattaforma d’informazione utile in qualsiasi momento, che sia per documentarsi e conoscere, oppure anche per quando non si ha niente da fare e si comincia a leggere cose a caso.

Con la speranza che un giorno WeMagazine possa essere di tutti, che possa contribuire a combattere quest’onda invadente di disinformazione, vi invitiamo a scrivere e a documentare: prendete la vostra videocamera, un pezzo di carta, una penna, quello che vi pare e cercate la notizia. Tutti insieme possiamo contribuire a creare una corretta INFORMAZIONE!